La ginnastica posturale in acqua

Durante la routine quotidiana molto spesso tendiamo ad assumere una postura errata sul posto di lavoro e quando ci muoviamo, perfino durante i momenti dedicati al relax.

/news_foto_53.jpg

Durante la routine quotidiana molto spesso tendiamo ad assumere una postura errata sul posto di lavoro e quando ci muoviamo, perfino durante i momenti dedicati al relax.

Con il tempo la posizione che assumiamo puo' provocare una serie di squilibri muscolari e scheletrici e quindi causare patologie particolarmente spiacevoli.

La ginnastica posturale in acqua e' un’ottima soluzione: basandosi sui principi della ginnastica posturale e dell’idrochinesiterapia, e' un’attivita' che consiste in un insieme di esercizi volti alla prevenzione ed alla cura di molteplici disturbi del sistema muscolo scheletrico, di patologie legate alla colonna vertebrale, agli arti inferiori e superiori e finalizzata a ristabilire un corretto equilibrio muscolare.
L’unione delle proprieta' idrostatiche dell’acqua con quelle curative della terapia posturale, da' vita ad un’eccellente metodica che aiuta sensibilmente la tonicita' dei muscoli, riducendo al contempo le difficolta' del movimento, inoltre, e' indicata per la prevenzione di disturbi legati alla circolazione sanguigna, nel caso di esiti post-traumatici e post-chirurgici.
La temperatura dell’acqua, che raggiunge i 34 gradi, facilita inoltre il rilassamento del paziente e ne risolve, nella maggior parte dei casi, situazioni flogistiche e dolorose. Il corpo immerso nell’acqua lavora con uno sgravio della forza di gravita' che facilita l’esecuzione degli esercizi stessi, rendendo i movimenti piu' ampi e fluidi, rendendo questo trattamento adatto pressoche' a tutti.