E.V.M.

L’EVM agisce attraverso emissioni di specifiche frequenze acustiche (20-300 Hz), che influenzano e modulano il controllo neuromotorio e muscolare

/news_foto_51.jpg

I benefici neurologici e muscolari dell’energia vibratoria sono ormai noti da molti anni. L’EVM agisce attraverso emissioni di specifiche frequenze acustiche (20-300 Hz), che influenzano e modulano il controllo neuromotorio e muscolare.

Le vibrazioni sonore vengono lette dai recettori nervosi muscolari e cutanei e quindi inviate al sistema nervoso centrale, attivando un meccanismo fisiologico atto a migliorare le funzioni cognitive e propriocettive.

Si tratta di una terapia non invasiva e di semplice applicazione, senza alcun impegno fisico del paziente: totalmente passiva, totalmente indolore. L’Energia Vibratoria Muscolare opera alternando rapidamente pressione e depressione dell’aria. La fase di pressione imprime una leggera forza sul tessuto e si spinge in profondita', mentre la fase di depressione “aspira” il tessuto forzandolo repentinamente verso l’alto.
E’ un trattamento che puo' dare numerosi benefici ed essere utilizzato in ambiti diversi:

  • SPORT: per un’immediata ottimizzazione del tono muscolare con aumento della coordinazione motoria, della forza e della resistenza con minor affaticamento, minor recupero e minore incidenza di infortuni. Puo' essere usato sia negli sportivi agonistici che non agonistici.
  • VITA QUOTIDIANA: in tutte le condizioni in cui si verifica una riduzione del tono muscolare. Nei casi di infortuni, traumi, sedentarieta', allettamento, sarcopenia nell’anziano, questa terapia permette un recupero molto piu' veloce dei metodi tradizionali. Agisce migliorando la sensibilita', la percezione, la forza muscolare, migliorando la coordinazione anche durante il cammino e l’attivita' sportiva. E’ utile nella prevenzione delle cadute legate alla terza eta' e in pazienti che lamentano debolezza agli arti inferiori e disturbi dell’andatura.
  • LINFODRENAGGIO: Attraverso le vibrazioni sonore vengono stimolate anche le ghiandole ed il sistema linfatico e venoso, sollecitazione che permette un linfodrenaggio profondo. Viene usato anche nei casi di inestetismi estetici, quali ad esempio cellulite e ritenzione idrica, migliorando la produzione di elastina e il microcircolo.
  • OSTEOPOROSI: Nella prevenzione e nel trattamento di questa patologia, la vibrazione meccanica agisce anche stimolando gli osteoblasti e quindi agevolando una maggiore produzione di metaboliti, responsabili della deposizione ossea.
La versatilita', l’assenza quasi totale di controindicazioni, l’efficacia, rendono il sistema EVM indispensabile per una forma migliore.